lunedì 22 giugno 2015

ROSSETTO ATOMIC RED MAT Deborah Milano n.7

Buongiorno a tutte finalmente bentornate sul nostro blog! E' passato un pochino di tempo un po' per questioni personali, e un po' perché ho dovuto chiedere l'aiuto dell'omo mio (per fortuna esperto informatico) per risolvere la questione dei cookie: non che servisse un esperto per farlo, ma io in particolare non sono capace, ecco. Be' passiamo oltre, torno secondo me con un argomento succoso, ossia rossetti...What else? In particolare vi parlo del rossetto atomic red mat di Deborah Milano numero 7. 

Lasciami divertire con poco, abbiate pietà della mia anima semplice.
Dunque, innanzitutto come sempre, di cosa stiamo parlando? E' un prodotto che promette opacità e confortevolezza, più mat come i nuovi Nabla che come quelli Mac per intederci; ma loro questo lo specificano bene, non scrivono niente che non mantengano. Il prezzo è di circa 11,90 a seconda del negozio e delle offerte, i grammi non riesco a trovarli sinceramente. 


E' un colore molto particolare, devo dire che è quasi impossibile spiegarlo e farlo rendere in foto, ma se vi incuriosisce anche un pochino potete dare un'occhiata; anche di passaggio mentre fate a spesa :P. E' una specie di rosa antico abbastanza saturo con una punta di rosso mattone, o almeno è quello che ci vedo io, che è già diverso ma oh è tutto soggettivo dai (momento para-chiappine). Nonostante sia effettivamente confortevole sulle labbra, è necessario averle curate con ad esempio un buono scrub di vostro gradimento e una buona dose di balsamo labbra, non che evidenzi particolarmente le pellicine ma diciamo che è gradita la cura del mezzo va. 

Qui lo potete ammirare con luce bianca del flash, per i peli c'è un leggero sovrapprezzo
Che ve ne pare, la descrizione rende? Boh, passiamo avanti. La durata è buona, resiste comodamente per qualche ora e tiene bene anche ai pasti: non è una tinta, se baciate qualcuno lasciate il segno, sporcate il bicchiere, macchiate la giacca MA lascia un leggerissimo velo di colore e insomma è degno di nota comunque. 

Luce naturale non diretta
E' un colore che visto così non mi ha mai entusiasmata, tutto è cambiato quando l'ho rubato a mia madre: mi affido spesso a lui quando non so che colore abbinare, quando voglio rimanere "leggera" ma senza lasciare le labbra completamente nude, quando devo lavorare e mi richiedono un look naturale ma personalmente voglio comunque un qualcosa che mi dia luce al volto. Credo sia un colore che dona un po' a tutti, a prescindere dal sottotono, certo forse a chi più a chi meno ma mi pare abbastanza democratico. 

Questa la resa su labbra SENZA scrub e nemmeno balsamo labbra, con luce artificiale gialla; senza contorno labbra e una sola passata.
Come al solito spero di aver spiegato tutto, se ci sono curiosità fatemi sapere :) Un bacione e passatemi a trovare sulla pagina facebook, dove ogni tanto pubblico qualche make-up che mi piace realizzato su di me! https://www.facebook.com/pages/BeautyTude/545087538904982 :*